Skip to main content

L’e-commerce ti offre molto margine di manovra e libertà quando si tratta di avviare un’attività in proprio. Le opzioni sono praticamente innumerevoli e puoi vendere tutto ciò che ti viene in mente, dai blocchi di sale dell’Himalaya per i tuoi piedi, alle affettatrici di salumi molto eleganti. Con le opzioni apparentemente illimitate, potresti chiederti perché scegliere una nicchia e un pubblico di destinazione quando puoi semplicemente prendere di mira tutti? Cosa potrebbe andare storto?

Avviare la tua attività online con l’idea di “prendere di mira una vasta gamma di persone” potrebbe essere fatale perché significa che la tua strategia di marketing non ha un obiettivo chiaramente definito al suo interno. Se decidi di prendere di mira tutti, allora potresti anche non prendere di mira nessuno.

È meglio pensare al tuo messaggio di marketing come a un dardo che stai mirando al bersaglio. Sarebbe più facile per te concentrare la tua energia e attenzione sul colpire un segno alla volta, piuttosto che colpire contemporaneamente due buoi separati con un dardo in ciascuna mano. Se vuoi che il tuo sforzo di marketing sia utile, allora dovresti definire chiaramente cosa stai vendendo e le persone che alla fine saranno più ricettive all’acquisto dei tuoi prodotti.

Quando avvii la tua attività online, invece di disperdere la tua attenzione e il tuo denaro in tutte le direzioni, concentrati invece sul maggiore potenziale.

Passiamo quindi ai prossimi argomenti sulla definizione del mercato di riferimento. 

 

Comprendere la differenza tra mercato target e pubblico target

 

 

Prima di parlare della definizione del tuo mercato di riferimento, analizziamo innanzitutto il significato di mercato di riferimento e pubblico di destinazione stesso.

Un mercato di riferimento è un gruppo di consumatori che condividono caratteristiche simili, che si tratti di età, sesso, hobby, preferenze di stile di vita, ecc., che li rendono più propensi ad aver bisogno e a desiderare determinati prodotti perché soddisfano i loro bisogni, desideri e stile di vita. Tieni presente che il mercato di riferimento è l’utente finale previsto dei tuoi prodotti.

Definire il tuo mercato di riferimento per il tuo negozio online può avvantaggiare te e le tue strategie di marketing in tanti modi, principalmente perché ti risparmia la fatica di raggiungere un pubblico più ampio, che non si preoccupa o addirittura non ha bisogno dei tuoi prodotti. Se hai un obiettivo specifico, puoi generare più entrate spendendo meno risorse per un pubblico limitato che desidera e ha bisogno di ciò che stai offrendo loro.

Ora parliamo del tuo pubblico di destinazione. Le parole “pubblico target” sono spesso scambiate con le parole “target market” e possono essere sinonimi. Tuttavia, questo non è sempre il caso. Mentre pensiamo al mercato di riferimento come agli utenti finali dei tuoi prodotti, il tuo pubblico di destinazione è il destinatario del tuo messaggio di marketing. Il destinatario del tuo messaggio di marketing e il suo utente finale potrebbero non essere necessariamente gli stessi.

Ad esempio, se vendi vestiti per bambini, il tuo pubblico di destinazione non possono essere i bambini. I neonati non possono elaborare il tuo messaggio di marketing, quindi non possono essere il tuo pubblico di destinazione. Invece, il tuo pubblico di destinazione sono i genitori e gli adulti, mentre il tuo mercato di riferimento o gli utenti finali sono i bambini.

Il mercato di riferimento e il pubblico di destinazione possono essere diversi, ma possono anche essere gli stessi. Ad esempio, se dovessi vendere streetwear e il tuo mercato di riferimento comprende giovani consumatori adulti, molto probabilmente vorrai concentrare il tuo messaggio di marketing sulle stesse persone. Questo rende il mercato di riferimento e il pubblico di destinazione lo stesso.

 

Identifica i problemi che i tuoi prodotti risolvono

 

 

Ora che comprendiamo il mercato di destinazione e il pubblico di destinazione, parliamo della risoluzione dei problemi dei tuoi clienti con i tuoi prodotti e la tua nicchia di prodotti. Tieni presente che non stai solo vendendo prodotti e servizi, ma stai creando un’attività in grado di risolvere i problemi o i punti deboli del tuo potenziale cliente.

Un punto dolente è un problema specifico che i tuoi potenziali clienti stanno vivendo. Conoscere i punti deboli dei tuoi clienti ti aiuterà a risolvere i loro problemi in modo più efficace e sarai anche più vicino a sapere come convincerli ad acquistare i tuoi prodotti.

Un modo efficace per vendere i tuoi prodotti non è concentrarsi sul prodotto in sé, ma porre l’accento sui risultati finali della soddisfazione delle esigenze e dei desideri dei tuoi clienti. 

Per identificare le soluzioni che i tuoi prodotti forniscono ai tuoi clienti, devi prima analizzare i tuoi prodotti. Elenca i prodotti e le categorie principali e chiediti:

 

Quali desideri e bisogni soddisfano i miei prodotti?

Quali problemi risolvono i miei prodotti?

Chi ha maggiori probabilità di avere questo problema?

 

Ad esempio, un negozio online che vende utensili da cucina innovativi e intelligenti offre ai propri clienti il ​​vantaggio di poter cucinare i pasti in modo più rapido, ordinato ed efficiente. Stai risolvendo i problemi di uomini e donne impegnati che non hanno molto tempo ma vogliono i benefici che derivano da un pasto cucinato in casa; stai vendendo loro una grande comodità in cucina.

Una volta identificati i problemi che il tuo prodotto risolve e i vantaggi che può offrire ai tuoi consumatori, inizierai ad avere un quadro più chiaro e una comprensione del tipo di persona che potrebbe aver bisogno dei tuoi prodotti.

 

Conosci il tuo cliente target

 

Ora che hai capito i problemi che i tuoi prodotti possono risolvere, possiamo iniziare a creare un profilo delle persone che hanno maggiori probabilità di acquistarli.

Per fare ciò, devi farti alcune domande specifiche sui tuoi obiettivi. Chiediti chi è il tuo cliente target. 

I fattori importanti che devi determinare includono anche:

 

Età o generazione

 

Questo sarà uno degli aspetti più importanti che dovrai determinare. Quanti anni ha il tuo mercato di riferimento? Non devi conoscere l’età esatta del tuo consumatore ma la fascia d’età. Ad esempio, puoi rivolgerti ai Millennial, nati tra il 1981 e il 1999.

 

Posizione:

 

Devi sapere in quale parte del mondo risiedono i tuoi clienti per una strategia di marketing ottimizzata. Sapere dove vivono i tuoi clienti ti farà sapere quando i tuoi clienti sono più attivi online e quando puoi ottenere il massimo dai tuoi annunci sui social media.

 

Hobby e interessi:

 

Chiediti se il tuo mercato di riferimento ha hobby o interessi specifici in linea con il concetto alla base del tuo negozio. Se il tuo negozio è incentrato su un determinato hobby o interesse, devi assicurarti che esista un gruppo esistente di persone che saranno interessate al tuo negozio online.

 

Livello di reddito

 

Devi conoscere il livello di reddito delle persone a cui ti rivolgi perché il livello di reddito influisce sul potere di acquisto. Ad esempio, se ti rivolgi a coloro che sono appena usciti dall’università, puoi aspettarti che abbiano un reddito di livello inferiore e devi adattare il prezzo del tuo prodotto alle loro circostanze.

 

Fase di vita

 

Tutti noi attraversiamo numerose fasi della vita, quindi devi chiederti in quale fase della vita si trova il tuo cliente. Ad esempio, i tuoi clienti possono essere sposi novelli, pensionati, laureati, genitori di bambini piccoli, ecc. Queste fasi della vita possono influenzare gli interessi delle persone. Ad esempio, i nuovi genitori saranno interessati agli accessori per bambini. La fase della vita può anche influenzare il comportamento di acquisto, come negli sposi novelli che potrebbero avere maggiori probabilità di effettuare, in media, più acquisti.

 

Potere d’acquisto e frequenza

 

Devi prendere in considerazione cose come: quanto guadagna il tuo cliente target in un anno, quanto debito ha in genere e quanto reddito disponibile ha; perché influenzano il potere di acquisto, le abitudini e la frequenza.

Avere tutti questi fattori sotto controllo ti aiuterà a dipingere un buon quadro mentale delle persone che vuoi prendere di mira. Non aver paura di scendere nei dettagli e di essere specifico!

 

Valuta i tuoi risultati

 

La tua attività deve essere redditizia. Anche se hai identificato i vantaggi dei tuoi prodotti e il mercato di riferimento per il tuo negozio, devi prima valutare i tuoi risultati perché il mercato che stai osservando potrebbe valere o meno la pena di servire.

Devi chiederti:

  • Ci sono abbastanza persone per questo mercato di riferimento?
  • Il mio pubblico di destinazione è facilmente e prontamente accessibile?
  • Il mio mercato di riferimento può permettersi questi prodotti?
  • Ci sono molti concorrenti in questa nicchia?

Il tipo di informazione di cui hai bisogno potrebbe essere già prontamente disponibile online. Prova a fare alcune ricerche online sul tuo mercato di riferimento, leggi i blog e controlla alcune analisi e statistiche sul tipo di mercato a cui ti rivolgi. Se riesci a trovare i risultati del sondaggio, ancora meglio. Altrimenti, puoi iniziare un sondaggio tutto tuo e chiedere il feedback dei tuoi clienti.

 

Conclusione

 

Definire il tuo mercato di riferimento può richiedere del tempo, ricerche e considerazioni obiettive da parte tua, ma quando finalmente saprai a chi puoi rivolgerti, commercializzare il tuo negozio online e i tuoi prodotti sarà più facile perché il tuo messaggio di marketing raggiungerà il pubblico giusto.

Assicurati di capire quali vantaggi possono conferire i tuoi prodotti e di quale fascia demografica avrai bisogno per trarre il massimo vantaggio da ciò che stai vendendo. Costruire il tuo negozio online con un mercato target ben studiato ti aiuterà a risparmiare tempo e denaro e ti aiuterà a realizzare le vendite.

 

Contattaci

 

Qual è la tua opinione sull’importanza di determinare il tuo mercato di riferimento? Stai cercando il mercato di riferimento e il pubblico ideali per il tuo negozio online? Se lo sei e se hai dubbi o domande, sentiti libero di iniziare una conversazione con Yastime. Ci piace discutere i piani delle tue iniziative imprenditoriali online e condividere soluzioni pratiche che ti aiutano a raggiungere i tuoi obiettivi di e-commerce e dropshipping.

Contattaci Subito!

Saremo lieti di esserti di aiuto

Yastime srl
Via Emilio Guida, 154
Gravina in Puglia (BA)

T: +393923830779
E: yastimesrl@gmail.com